ORTOPEDIA2000 - 18/08/2018.        NEWS: ultima news: .       Visita la sezione ALBUM, ultimo evento: .       DOCUMENTI - Infermieri, ultima pubblicazione: 103°Congresso SOTIMI -Programma definitivo.       Registrati al Forum e alla MailingList.
Sei il Visitatore
numero:184145
Ultimo aggiornamento: 16/08/2018

prolusione

 

RELAZIONE TENUTA IL 25 FEBBRAIO 2010 A NAPOLI PRESSO L'HOTEL CONTINENTAL IN OCCASIONE DELLA CERIMONIA INAUGURALE DEL 103° CONGRESSO SOTIMI

PROLUSIONE INAUGURALE

  Quando il mio amico prof. Massimo Zanchini, segretario storico della SOTIMI, mi comunicò che mi era stata affidata l’organizzazione in Napoli del 103° Congresso SOTIMI insieme con Giovanni Riccardi copresidente, non vi nascondo che fui contento e onorato, ma anche molto preoccupato:

  1. Viviamo in un periodo di congiuntura economica e i congressi come questi si sa costano;
  2. Sono moltissime le società scientifiche che organizzano congressi  interessanti;
  3. Per un ospedaliero come me a tempo pieno l’impegno di organizzare la SOTIMI era una sfida importante e impegnativa.

 

  L’amico Giovanni Riccardi che ringrazio, copresidente organizzativo del Congresso, è stato però un valido compagno e fattivo sostegno.

  Inoltre la notevole partecipazione  di colleghi ortopedici con i numerosi contributi scientifici (pensate oltre 140 lavori da presentare in due giorni) mi ha dato coraggio e soprattutto fatto comprendere che la SOTIMI è una società, molto viva nel cuore degli ortopedici di quella parte d’Italia che ricorda un po’ vagamente il regno borbonico.

  Detto questo voglio aggiungere qualcosa sulla scelta dell’argomento scientifico guida del congresso e che ho direttamente  curato: la COXARTROSI o artrosi dell’anca.  Ebbene gli anni passano per tutti e i capelli incanutiscono così le articolazioni si consumano. L’artrosi dell’anca rappresenta una delle cause primarie di invalidità. Molti considerano la coxartrosi come uno scompenso articolare globale e che il danno della cartilagine è solo l’elemento preponderante ma non unico.
Alla malattia del resto si associano anche:

  1. Limitazione funzionale progressiva con riduzione della vita di relazione;
  2. Sindrome depressiva situazionale potenzialmente lesiva della integrità psico-fisica soprattutto se il paziente è ancora giovane;
  3. Spesa sanitaria correlata notevolissima.

  L’artrosi ha una incidenza di oltre il 9,4% di tutte le patologie dell’uomo e poiché la vita media è in aumento lo saranno anche le malattie degenerative  articolari di cui la coxartrosi è la più importante.

  In queste giornate l’attenzione sarà focalizzata su come prevenire la malattia sin dalla più tenera età e di questi aspetti sarà mentore l’esperto copresidente Giovanni Riccardi, ma chi vuole più dettagliate informazioni in merito frequenti la mattinata di domani.

  L’attenzione saà concentrata però anche sugli aspetti curativi della coxartrosi conclamata che più interessano le persone della nostra età: chi vuole approfondire questi aspetti partecipi alla 2° tavola rotonda di domani.

  Ma al di là di questi aspetti più propriamente scientifici e specialistici questo congresso  è importante per conoscere i nuovi orientamenti culturali e interpretativi della operatività in campo ortopedico in generale: basta sfogliare il programma per averne conferma.

  Si partecipa ad un congresso però non solo per ascoltare ma anche per vedere: nuovi farmaci, nuove strategie chirurgiche e vie d’accesso, nuove attrezzature, nuovi dispositivi medici, nuove metodiche di controllo dell’asepsi, nuovi approcci sanitari…In questo congresso c’è molto da vedere per la numerosa partecipazione delle ditte espositrici che hanno voluto sostenere la realizzazione del 103° Congresso SOTIMI e che ringrazio di vero cuore.

  Ringrazio il Giudice Dott. Mario Lepre per la Sua partecipazione e le interessanti informazioni forniteci sui nuovi orientamenti nei contenziosi in campo sanitario.

  Ringrazio il Prof. Nicola Spinosa per la partecipazione e la bella dissertazione sul Barocco napoletano.

  Non mi resta che ringraziare voi convenuti a questa inaugurazione e i partecipanti alle giornate scientifiche e soprattutto il mio saluto va a quei giovani i cui sforzi, che hanno profuso per offrire contributi scientifici seri e importanti, rappresentano poi l’anima vera della SOTIMI.

  Vi ringrazio e invito a parlare l’amico co-presidente del congresso  prof. Giovanni Riccardi.

                                                                                                                                                                                                                           
Roberto Magri